Filed in Novità

Testimonianza Depp V. The Sun

Buonasera a tutti.

Come ben saprete se avete seguito le ultime notizie circa le infinite vicissitudini giuridiche di Amber, dei nuovi orribili messaggi sono venuti alla luce nella causa per diffamazione iniziata da Johnny Depp contro il tabloid britannico The Sun. Di seguito, riportiamo la traduzione di parte dell’articolo originale pubblicato inizialmente da Page Six.

E’ stato detto in tribunale che un irato Johnny Depp ha scritto in un messaggio che avrebbe “bruciato” e “affogato” l’ex moglie Amber Heard, poi “f*ttuto il suo cadavere bruciato” durante la loro instabile relazione.
Dei messaggi mai visti prima sono stati mandati nel 2013 dalla star di “Pirati dei Caraibi”, 56 anni, all’attore amico Paul Bettany e sono stati letti mercoledì (26 febbraio) alla High Court di Londra.
Depp, che era presente all’udienza, era nella stanza quando i suoi messaggi destinati a Bettany sono stati letti a voce alta.
Apparentemente, il 6 novembre 2013 ha scritto “Bruciamo Amber”, ha detto il tribunale.
Quello stesso giorno, ha continuato a scrivere a Bettany dicendo, “Affoghiamola prima di bruciarla!!! Poi dopo mi f*tto il suo cadavere bruciato per assicurarmi che sia morta.”

In tribunale sono stati letti anche altri messaggi che Depp ha mandato a Bettany nel maggio 2014, in cui c’era scritto: “Lascerò davvero perdere l’alcol, caro… Ho bevuto tutta la notte prima di andare a prendere Amber per volare verso LA (Los Angeles), domenica scorsa… E’ stato orribile, amico.
Niente cibo per giorni…polveri…mezza bottiglia di whiskey, un migliaio di red bull e vodka, pasticche, 2 bottiglie di Champers sull’aereo e cosa ottieni..??? Un inferocito, violento Injun (nda: un Nativo Americano Indiano, dispregiativo) fuori di testa, che grida oscenità e insulta chiunque c*zzo si avvicini… Sono finito.
Ammetto di essermi f*ttuto troppo il cervello per aver diretto la mia rabbia a chi amo… Per una ragione così stupida, e sono troppo vecchio per essere quel tipo Ma le pasticche fanno bene!!!”

Non crediamo ci sia nient’altro da aggiungere, questi orribili messaggi parlano da sé. Per quanto Depp e i suoi legali abbiano cercato di impedirle di prendere parte al caso, questo mese Amber volerà comunque a Londra per testimoniare al processo.

Non vediamo l’ora che la verità prevalga e giustizia venga fatta.

#WeAreWithYouAmberHeard

Share