Nuove ruolo da protagonista nel thriller romantico “Run Away With Me”
Filed in Novità

Nuove ruolo da protagonista nel thriller romantico “Run Away With Me”

Ciao a tutti!

Come riportato dai più importanti siti di news nel mondo di Hollywood, come Variety e The Hollywood Reporter, possiamo finalmente confermare con immensa gioia che Amber ha un nuovo progetto in cantiere!

Infatti, interpreterà la protagonista in Run Away With Me, un thriller romantico targato Sentinel Pictures. Amber interpreterà Kimberly, una ragazza innamorata e tremendamente sfortunata che si troverà faccia a faccia con il lato oscuro dell’industria della moda europa. Il film si girerà a Parigi, come confermato anche dal regista canadese Fred Grivois, ma al momento non si conoscono altri membri del cast. Le riprese e la produzione dovrebbero cominciare quest’anno, probabilmente in estate o in autunno.

 

La trama:

La storia si incentra su Tom e Kimberly (Amber Heard), due sfortunati innamorati che tentando la fuga dall’oscuro mondo della moda in Europa. Tom, un americano in visita a Parigi per la festa di addio al celibato del suo migliore amico, si innamora della bella e misteriosa Kimberly. Quando Tom scopre una scioccante verità su di lei, il suo viaggio prende una piega quasi letale; i due si imbarcano in avvincente viaggio per le strade di Parigi per iniziare una vita insieme.

 

 

Vi ricordiamo che Amber apparirà anche in Aquaman, diretto da James Wan, che uscirà nelle sale italiane il 21 dicembre, accanto a un cast stellare che comprende Jason Momoa, Willem Dafoe, Patrick Wilson e Nicole Kidman.

Share
Intervista del settimanale F del 22 novembre tradotta in inglese
Filed in Novità Quotes

Intervista del settimanale F del 22 novembre tradotta in inglese

Troviamo Amber sulla copertina del settimanale italiano F, il 46esimo numero uscito il 22 novembre scorso. In un’intervista condotta da Alessandra Mattanza, Amber parla della supereroina Mera e della sua vita. Qui di seguito, l’intero articolo tradotto da noi in inglese per i nostri followers anglofoni. Per leggere l’intervista in italiano, potete cliccare qui.

AMBER HEARD

I’m rebellious and independent. I want a man who cuddles me, not a man who supports me.

What about the $7 million she got from her divorce with Johnny Depp? She will donate it all to charity. Amber doesn’t want leashes nor debts. She wishes to be free of loving whoever she wants (men or women), feel the wind in her hair while she rides her horse and cook for her friends. Thanks to them she found the courage to report the abuse endured at the hands of her ex husband.

Amber Heard looks like a cat. Her green eyes gaze at you with curiosity, wildly, unsettled, and you have the feeling that at any moment she could jump and disappear into thin air. It’s not surprising that men lose their minds for her, for her blonde hair, for her sensual lips, her smoking hot body. It’s neither surprising that they would do all kind of crazy things for her, to the extremes like her ex husband Johnny Depp did, who first showered her in gift, jewels and attentions; then, exasperated because you can’t put a leash on a free spirit like Amber, he used brutality, he beat her and turned their marriage into a tragic divorce. After him, Elon Musk came along, the most brilliant billionaire of our time, creator of Tesla and PayPal, but their relationship ended last August after only a year. And while rumors have it that she’s attracted to brief and not so serious relationships (in a month she’s been photographed in unequivocal attitudes with two different stuntmen, Kelly McNaught and Mana Hira Davis), the Texan actress made her debut as a hero from the comic books. In Justice League, now playing in cinemas, she’s Mera, the gorgeous and powerful princess of an underwater world of the DC Comics.

Did you like playing the gorgeous Mera?

I adore the costume I wear and we made many researches to represent this character in the best way possible, because I know she’s very loved by fans and I don’t want to disappoint their expectations. I’m hoping for the best.

How did you get along with your colleagues on set?

They were all very kind and I think that, together, we make an amazing team. With Batman-Ben Affleck, Superman-Henry Cavill. And Gal Gadot truly is a fantastic Wonder Woman.

You’re officially bisexual. You were never afraid of exposing your own beliefs.

I’m convinced that you don’t have to be afraid of making your voice heard, even if you can be misunderstood or criticized. Regarding sexuality, I believe in love above all and the sex of the person doesn’t matter: I only believe in true feelings.

After being abused by your ex, Johnny Depp, you were featured in a video where you encouraged women victims of domestic violence to speak up.

No one really knows what goes on behind closed doors. I was lucky to have the support of a few good friends, mostly women, that helped me and supported me when I was down and advised me on what was best to do. But you don’t have to feel ashamed and you don’t have to be scared to speak up.

Do you too think that women are underrepresented in Hollywood?

Of course, but I think that a move towards changes needs to come from the public and not only from the star system. The public needs to show a preference for movies with strong female characters. Luckily there are more and more projects willing to tell stories about tough women.

You are one too. You started from zero.

I’ve grown up in a conservative town in Texas. But I was a rebel and I was ambitious and I couldn’t wait to leave. I wanted to travel, to know different cultures and places and since I was a kid, acting was my dream. I started as a model at the age of 16, I sent some photographs of me to different agencies. But I knew I wanted to completely and artistically express myself, not just with my physical appearance.

So you’ve always been a rebel.

When I was younger I was a tomboy. My father taught me how to break horses, I went fishing and hunting with him, even if I never killed any creature because I couldn’t bring myself to do it.

That’s where your passion for horses comes from?

I love animals but I have a deep connection with horses. Now I have my own horse in Malibu and when I ride her, with the wind in my hair, all my problems and anxieties disappear, it’s like a therapy to me. I feel my head clear. And then I have my dogs, Boo and Pistol, my Yorkshire terriers, whom I got custody of after the divorce and for whom I risked jail for bringing them to Australia without putting them through quarantine, which is compulsory in that country. Playing with them always puts a smile on my face.

You’re very close to your family, aren’t you?

Yes, I am indeed. I’m close to my father in particular, he follows me on set where, sometimes, maybe for his cowboy look, people mistaken him for an actor! I love him, he’s always been a direct and blunt man. And my sister Whitney, who I love going shopping with for the streets of Los Angeles and sometimes comes with me on set or red carpets. I think success is more beautiful if you can share it with the people you love.

What are the most important values for you?

Generosity, freedom, independence. I’ve always been very independent, I learned how to live on my own since I was very young, as a model, sure, and also as a lifeguard. I like being taken care of but I don’t expect to be financially supported.

Do you want kids in the future?

Sure! But now it’s a bit difficult because I’m always traveling for work, but in the future I absolutely want children. I love kids.

What do you like doing in you free time?

I read a lot. I find novels very fascinating, both classic and modern. I left my studies at the age of 17 to find a job, I needed money. Reading helped me and gave me the education I was lacking. And I collect antique books, especially poetry. My favorite poets are Pablo Neruda and Ayn Rand.

Do you often go out in pubs? Do you take part in events and parties in Hollywood?

Sure, I do that often for work. But, being always in different places, when I’m home I prefer to invite my friends over and cook for them. I love strong flavors and Southern food, which I grew up with. Even if I couldn’t wait to leave Texas when I was younger, my origins are there and I still have a strong bond with it. And then I have another passion, quite unusual.

And what is it?

Sometimes I fix my vintage cars on my own. I love them! Especially my 1968 Mustang and Mercedes 250SL.

Share
Allure USA dicembre 2017
Filed in Novità

Allure USA dicembre 2017

Dopo due anni di totale assenza dai magazine, Amber torna finalmente sulla copertina della rivista statunitense Allure per l’ultimo numero dell’anno, appunto quello di dicembre.

“Amber Heard abbatte ogni restante barriera”.

Godetevi la versione in HQ della copertina nella nostra gallery, cliccando qui.

Share
200 Women
Filed in Novità Progetti

200 Women

Amber Heard è parte del progetto 200 Women, un libro che consiste in una raccolta di interviste e ritratti fotografici di duecento donne proveniente da background diversi, a cui viene chiesto cosa davvero è importante per loro.

Che siano ricche o povere, nere o bianche, questo progetto è fondato sulla volontà di focalizzarsi sulla loro umanità piuttosto che la loro vita professionale. Viene loro chiesto di rispondere alle seguenti domande:

  • Cosa conta davvero per te?
  • Cosa ti dà gioia?
  • Cosa ritieni rappresenti la miseria più assoluta?
  • Cosa cambieresti se potessi?
  • Con quale parole ti identifichi meglio?

Riconosciuta come attivista e sopravvissuta agli abusi della violenza domestica, Amber parla della sua esperienza e della capacità di provare e sopportare un dolore tanto grande.

“Ciò che conta per me è cambiato molto attraverso gli anni. Per molto tempo, contava trovare e definire me stessa. Crescendo, però, ho imparato che non conta tanto ciò che sono adesso, ma cosa lascerò dietro di me. Conta l’impatto che faccio. Ho anche imparato a rispettare il dolore e le avversità che ho affrontato. Quando guardo indietro ai momenti più difficili della mia vita, ora realizzo che sono stati quelli che più hanno definito la donna che sono oggi. Posso dire che, essendo a malapena riuscita a sopravvivere nei momenti più oscuri e alla mia stessa capacità di provare dolore, c’è un qualche valore intrinseco in questa esperienza; non nel dolore in sé, ma nel sopravvivere ad esso”.

La parola con cui Amber si identifica è: coraggio.

Cliccate qui per essere reindirizzati al sito di 200 Women o qui per acquistare il libro su Amazon.

Share
Nuova still promozionale di Justice League
Filed in Novità

Nuova still promozionale di Justice League

L’uscita tanto attesa di Justice League nelle sale cinema di tutto il mondo è ormai alle porte. Dopo mesi di anticipazioni e piccole comparse nel trailer e in una pubblicità televisiva, finalmente abbiamo la prima still ufficiale di Amber nei panni di Mera rilasciata direttamente dalla Warner Bros. quest’oggi.

Vi ricordiamo che Justice League uscirà in Italia il 16 novembre e le prevendite dei biglietti sono già disponibili nel sito di The Space Cinema. Se volete vedere il film in 3D cliccate qui per essere reindirizzati alla pagina apposita; se volete vedere il film in 2D, allora cliccate qui.

Share
Primo trailer ufficiale di Justice League
Filed in Novità

Primo trailer ufficiale di Justice League

Dopo mesi di curiosità, domande e trepidazione, la Warner Bros. ha finalmente rilasciato il primo trailer ufficiale di Justice League, l’adattamento cinematografico dei DC Comics in uscita nelle sale italiane il 23 novembre.

Il filmato dura poco più di 2 minuti e presenta brevemente tutti i supereroi alle prese con una grave ed enorme minaccia contro la terra. Diamo uno sguardo alla Justice League e godiamoci, seppur per pochi secondi, la prima apparizione di Amber Heard nei panni della regina Mera!

Alimentato dalla sua rinnovata fiducia nell’umanità e ispirato dal gesto d’altruismo di Superman, Bruce Wayne chiede aiuto alla sua ritrovata alleata Diana Prince, per affrontare un nemico ancora più temibile. Insieme, Batman e Wonder Woman si mettono subito al lavoro per trovare e assemblare una squadra di metaumani pronti a fronteggiare questa nuova minaccia. Ma nonostante la formazione di questa alleanza di eroi senza precedenti – Batman, Wonder Woman, Aquaman, Cyborg e Flash – potrebbe essere già troppo tardi per salvare il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.

 

Share
Il cast di Aquaman si riunisce per la prima lettura del copione
Filed in Novità

Il cast di Aquaman si riunisce per la prima lettura del copione

Il 25 gennaio (2017), il regista di Aquaman James Wan ha pubblicato sui suoi social una foto che lo ritrae assieme ad Amber Heard, Jason Momoa a Patrick Wilson, interpreti rispettivamente di Mera, Arthur Curry (Aquaman) e Orm (il fratello cattivo di Aquaman). La riunione dei quattro coincide con la prima lettura del copione del film che inizierà le riprese in Australia nel maggio di quest’anno.

Cogliamo l’occasione per ricordare ai fan italiani che le riprese di Aquaman si sposteranno anche nella nostra bellissima Italia, precisamente nel borgo medievale di Erice, in provincia di Trapani. L’uscita del film è prevista per il 5 ottobre 2018 negli Stati Uniti, ma vi terremo aggiornati circa eventuali cambiamenti e la data di uscita in Italia!

Share
Amber Heard e Johnny Depp sono finalmente divorziati ufficialmente
Filed in Novità

Amber Heard e Johnny Depp sono finalmente divorziati ufficialmente

Venerdì 13 gennaio, come richiesto da Amber Heard e il suo team legale nella seconda metà di dicembre, si è tenuta l’udienza al tribunale di Los Angeles per la richiesta di finalizzazione del divorzio dal suo ex marito, Johnny Depp. Dal mese di agosto, quando i due avevano raggiunto un accordo di 7 milioni di dollari che Amber ha deciso di devolvere interamente in beneficenza (metà all’ACLU e metà all’ospedale pediatrico di Los Angeles dove lavora come volontaria da 10 anni), Depp si è rifiutato di rispettare gli impegni presi, ovvero pagare l’intera somma accordata, permettere ad Amber di recuperare i suoi effetti personali dalla casa in cui condividevano e molto altro.

Dopo mesi di lotta per liberarsi definitivamente del suo aguzzino e di anni di dolore ed abusi, il giudice Carl Moor ha finalizzato il divorzio tra Depp e Heard decidendo quanto segue: Amber non sarà in alcun modo tenuta a pagare 100 mila dollari richiesti da Depp per le ulteriori spese legali causate dal suo continuo ritardare la fine di questo divorzio. Ognuno pagherà rispettivamente le proprie spese legali (per informazione, quelle di Amber ammontano a circa 15 mila dollari) e, infine, Depp sarà obbligato a pagare i restanti 6,8 milioni che da agosto deve ad Amber secondo il patto da loro raggiunto e da lui messo in stallo. La sentenza finale del giudice: “Non c’è alcuna evidenza per cui io debba punire la signorina Heard”.

Samantha Spector e Pierce O’Donnell hanno infine commentato con grande gioia la fine di questa estenuante guerra legale e mediatica. “La nostra cliene può finalmente voltare pagina”.

Noi di Amber Heard Italia ci uniamo alla gioia degli avvocati e, in primis, di Amber, augurandole tutto il meglio e di poter finalmente essere felice di riprendere in mano le redini della propria vita.

#WeAreWithYouAmberHeard

Share
Amanda de Cadenet sul fotografare le donne: “Vedo la loro forza”
Filed in Novità Quotes

Amanda de Cadenet sul fotografare le donne: “Vedo la loro forza”

La fotografa ed attrice Amanda de Cadenet, da tantissimo tempo fedele amica di Amber Heard, ha ottenuto un piccolo spazio sul sito di Glamour per parlare della fotografia e, in particolare, di quale sia la diversa percezione della donna dal punto di vista di una fotografa donna e di un fotografo uomo.
Amanda ha condiviso questa foto di Amber, spiegando cosa questa rappresenti e in quale frangente sia stata scattata. Di seguito vi riportiamo la traduzione del suo breve scritto.

“Sono stata testimone della mia amica Amber Heard quando attraversava il periodo più devastante della sua vita, mentre il suo matrimonio finiva l’anno scorso. Ciò che ho visto non è stato ciò che il resto del mondo ha visto. Non potevo semplicemente comprendere la cattiveria e l’aggressione che le è stata rivolta dai paparazzi e dai troll di internet, e come tutto questo abbia quasi distrutto il suo spirito.
Da fotografa, ci sono volte in cui devo decidere se è appropriato catturare un momento con la mia fotocamera. Questa fu una di quelle volte. Ho scattato questa foto nell’appartamento di Amber, dove era con un piccolo gruppo di donne che le sono state accanto durante tutto questo caos, attimi dopo in cui è venuta a sapere che finalmente il suo divorzio era stato sistemato. E’ stato un momento di gioia, sollievo e allo stesso tempo di grande tristezza.”

Share
Amber Heard lancia un potente messaggio durante l’International Day for the Elimination of Violence Towards Women
Filed in Novità

Amber Heard lancia un potente messaggio durante l’International Day for the Elimination of Violence Towards Women

E’ stata vittima di anni di violenza domestica taciuta e il suo aguzzino non era un estraneo, come lei ricorda in questo commovente video girato dal GirlGaze Project. Il suo aguzzino era suo marito, un uomo amato e stimato dal mondo, che ha incantato milioni di persone con le sue interpretazioni sul suo grande schermo. Noi di Amber Heard Italia non ce la sentiamo di nominarlo, non vogliamo farlo, non vogliamo dargli assolutamente alcuna importanza, poiché la forza di Amber nel parlare della sua vicenda, del senso di impotenza e della rabbia che ti spinge a prendere in mano la tua vita, a scegliere te stessa, vale più di qualunque altra cosa, nella speranza che possa aiutare altre donne e ragazze a dire basta.

Dopo mesi di attacchi mediatici, malelingue, un enorme mole di stress che l’ha ridotta a pelle e ossa per fin troppo tempo, Amber Heard è ufficialmente tornata. E’ tornata con la forza e la passione che l’hanno sempre spinta a spendersi per le cause più nobili, dai diritti LGBT alla causa contro la violenza sulle donne e molte altre, quella stessa passione e purezza d’animo che ci hanno fatti innamorare di lei.

In questo video, Amber lotta fra le lacrime per incitare chiunque si trovi nella sua stessa situazione a parlare, a denunciare. La violenza non è sinonimo d’amore. Mai.

#SpeakUp STOP #ViolenceAgainstWomen

 

Share